Post in evidenza

American Carnage: Woman killed family, herself in triple murder-suicide

(KEEGO HARBOR, Mich.) — Autopsies show a suburban Detroit woman fatally shot her husband, son and daughter before killing herself. ...

AddToAny

martedì 27 dicembre 2016

Donna depressa uccide le due figlie e tenta il suicidio


Una donna di Gela, Giuseppa Savatta, 41 anni, ha ucciso ile sue due figlie, Maria Sofia di 9 anni e Gaia di 7 e poi ha tentato di suicidarsi scavalcando il balcone della sua casa.


Tragedia in via Passaniti, nel cuore del centro storico di Gela (Caltanissetta). Una donna di 41 anni, Giuseppa Savatta, ha ucciso le sue due figlie piccole avvelenandole con della candeggina, e dopo avere ingerito anche lei del liquido velenoso ha tentato di lanciarsi nel vuoto da un balcone dell'abitazione, che si trova al secondo piano di una palazzina a pochi metri dalla Cattedrale. Il marito, Vincenzo Trainito, ingegnere e insegnante, raggiunto al telefono dalla donna, è tornato a casa ed è riuscito a bloccarla.


E' stato lui a scoprire le bambine senza vita: indossavano ancora il pigiamino. Una bimba era nella sua cameretta, l'altra nel corridoio. Ora la donna, insegnante di sostegno precaria, è ricoverata e piantonata all'ospedale Vittorio Emanuele. Per le bambine, Gaia, sette anni, e Maria Sofia, nove anni, i soccorritori del 118 non hanno potuto  fare nulla. Sul posto i carabinieri e il procuratore Fernando Asaro.



Il Comune di Gela si dice sgomento per la tragedia familiare che ha colpito la citta' questa mattina. "In segno di lutto per la scomparsa delle sorelline Trainito", il sindaco Domenico Messinese "ha disposto che siano issate a mezz'asta le bandiere sul Palazzo di Citta'", si legge in una nota. Sospesa nel centro cittadino la diffusione della musica natalizia.  


La tragedia potrebbe essere stata provocata da una crisi depressiva. Un male oscuro capace di penetrare nel più profondo dell'anima e della mente e che nelle forme più gravi puo', purtroppo, portare a conseguenze così tragiche. Anche il padre della donna, qualche anno fa, era morto suicida.

Una famiglia, come si direbbe, normale quella dei Trainito-Savatta, lui ingegnere e docente in un istituto privato di Gela, lei insegnante di sostegno precaria in un istituto di Caposoprano e quelle due bimbe arrivate a completamento di un quadro familiare a cui sembrava non mancare nulla. Eppure, non tutto era così in ordine come sembrava. 

Secondo qualche vicino di casa, pare che la donna soffrisse da tempo di depressione, una patologia che, però, non risulterebbe essere mai stata certificata. 

Gela, l'infanticidio di Maria Sofia e Gaia tra depressione e follia. La madre le ha avvelenate e poi ha tentato il suicidio 27/12/2016 -Carmela Marino


Omicidi-Suicidi Una lunga scia di sangue  September 3, 2015



Suicides and Psychiatric Drugs 26 DICEMBRE 2016



Pavia. uccide il figlio disabile e si suicida 21 NOVEMBRE 2016

Strage a Frattaminore: uccide moglie e figlio poi si toglie la vita 5 DICEMBRE 2016

Woman shot 5 family members then herself in murder-suicide in Austria December 1, 2016

SIDE EFFECTS The Homicide X-Files December 1, 2016

14-year-old kills mom, little brother, calls 911 to blame dad 3 DICEMBRE 2016

Teen Decapitation: 15-year-old brutally killed his classmate 7 DICEMBRE 2016


3 held for rape, murder of 5-year-old girl 26 dicembre 2016

4-year-old girl brutally raped and murdered in Jharkhand 24 DICEMBRE 2016

5-month-old raped in Amritsar 26 dicembre 2016





Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

Share This

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...